Sollecitazione ambientale é la qualità di vita

Sollecitazione ambientale dell’uomo moderno La salute dell’uomo, nella vita di tutti i giorni, è sempre più esposta a fattori ambientali nocivi. Il sovraccarico del nostro organismo da parte di inquinanti ambientali che danneggiano la salute è un problema sempre più urgente. Oggigiorno residui onnipresenti di prodotti fitosanitari e antiparassitari, ma anche metalli pesanti e altre sostanze non fisiologiche, purtroppo possono danneggiare cronicamente l’organismo. Ne possono conseguire, tra l’altro, malattie renali ed epatiche come anche lesioni del sistema nervoso. Inoltre, il malessere generale, la continua stanchezza fisica e mentale, i dolori articolari, l’astenia, una maggiore predisposizione alle infezioni, l’umore depresso e i disturbi del sonno devono essere sempre più frequentemente attribuiti a queste crescenti sollecitazioni. L'organismo umano è in grado, fino a una certa misura, di degradare e di eliminare da solo queste sostanze nocive. L’inquinamento ambientale dell’uomo moderno supera tuttavia spesso le capacità di autodepurazione dei sistemi di difesa propri dell’organismo. La digestione come chiave per una migliore qualità di vita La qualità di vita dell’uomo dipende in notevole misura dalle influenze ambientali e dall’assunzione di nutrienti, oltre che da un sistema digestivo ben funzionante. In questo contesto, i prodotti naturali del settore delle sostanze umiche, grazie alle loro proprietà che favoriscono una buona salute, possono rappresentare una opportunità per contrastare le sintomatologie gastroenteriche dovute a sollecitazioni da parte di sostanze nocive non fisiologiche. L’impiego degli acidi umici in medicina non è una novità. Già da molti anni vengono impiegati nel campo delle cure termali per uso esterno ricorrendo a bagni e impacchi contenenti acidi umici.